sabato 22 marzo 2014

Asparagi con uova mimosa rivisitati

Un bel mazzo di asparagi bianchi richiamano i gusti primaverili. Come farli?
Con quello che c'è in casa no?

- 500gr di asparagi
- 3 uova sode
- burro
- una bella fetta di brie
- sale e pepe



Lavare, pelare bene i gambi e lessare gli asparagi ( possibilmente in piedi per no far rovinare le punte) in acqua leggermente salata.
Scolarli ancora sodi!
Lessare le uova, sgusciarle e tritarle ( ottimo il passaverdure se non avete il trita cipolla ) salare e pepare e se si vuole aggiungere del prezzemolo fresco.
Tagliare a pezzetti il brie ,dopo averlo privato della crosticina ( ottima ma non fonde in forno ).
Imburrare una pirofila, sistemate gli asparagi in uno strato unico e metter sopra i pezzetti di brie.
Con la funzione grill far fondere il formaggio ( serviranno circa 5 minuti a 180° ).
Mettere il tutto in un bel piatto da portata e coprire con le uova.
Ottimo con crostini caldi.
Il gusto del formaggio si sposa ottimamente con gli asparagi, provare per credere!

venerdì 7 marzo 2014

Pepite di tacchino al curry

Io amo le carni bianche ma ammetto che il tacchino tende sempre ad essere un po' secco e stoppaccioso.
Allora si cercano alternative.
E son nate le pepite :-)

Un bel pezzo di fesa di tacchino ( circa 600gr per 4 persone o 3 bocche buone come le nostre)
2 uova
pangrattato
farina di mais
curry ( poco se avete bimbi o non gradiranno molto)
2 scalogni
birra
sale e pepe




Tagliate a cubotti la fesa di tacchino e passatela nelle uova sbattute ,già salate e pepate, e poi nel pangrattato misto farina di mais ( quella per polenta ) e curry.
Per dare consistenza alle pepite vi consiglio la doppia panatura ovvero dopo la prima passata uovo e pangrattato ripetete l'operazione, così facendo resteranno più croccanti fuori e morbide dentro.
Fate appassire lo scalogno in un bel giro di olio d'oliva, aggiungere le pepite e sfumare con la birra.
Cuocete a fuoco medio per una ventina di minuti mescolando ogni tanto per permettere la doratura su tutti i lati e la birra rimasta formerà un bel sughetto denso.
Attenzione con il sale dato che la birra è già sapida di suo.
Servire e gustare! ^^

Se volete provare sono ottime anche con la paprika, la curcuma e per i più calienti peperoncino macinato.

domenica 2 marzo 2014

la mia "Finta carbonara"

Avviso subito i cultori della carbonara che è meglio non leggano questo post perchè potrebbero togliermi il saluto a vita :-)
Siccome l'arte dell'improvvisare e di usare ciò che c'è in casa è un mio credo a volte vengono le voglie e mancano i giusti ingredienti.
Quindi partono gli esperimenti e spesso ne escono delle belle cose.


Dosi per 4 persone :
- 500gr di spaghetti freschi 
- 200gr di salumi misti
- 3 uova intere
- pepe
- grana grattugiato
- mezzo bicchiere di birra

Lessare in abbondante acqua salata la pasta fresca (500gr sembrano tanti ma la pasta fresca pesa di più).
Nel frattempo tagliare a dadini i salumi ( chi non ha in casa pezzetti di salame o di mortadella, pancetta, coppa ecc.ecc.) farli rosolare senza nulla in una padella antiaderente. quando sono ben rosolati aggiungere la birra e farla sfumare un po', aggiungere del pepe e le uova sbattute.
Scolare la pasta e metterla nella padella assieme al condimento amalgamando bene ed aggiungere abbondate parmigiano. 
Impiattare e gustare!
Il sapore è ottimo e l'aggiunta della birra da una sapidità originale. 
Attenzione al sale (io di solito non salo le uova) perchè i salumi sono molto saporiti di loro.