giovedì 11 dicembre 2014

Risi e bisi

Un piatto veneto per eccellenza è " risi e bisi". 
A dir la verità il vero piatto l'ho mangiato un paio di volte ed era più bisi che risi ^^
Credevo che la fautrice del piatto abbondasse troppo col condimento ma dopo aver ricercato la ricetta ,più simile a quella di una volta, di piselli ce ne sono in abbondanza.
La ricetta prevede i piselli freschi ma, vista la stagione, quelli surgelati andranno benissimo.

Ingredienti :
- 500gr di piselli
- 40 gr di burro
- 1 cipolla bianca
- 100 gr di pancetta piuttosto grassa
- 300 gr di riso vialone
- 2 cucchiai di olio evo
- 1 litro di brodo vegetale 

Fate sciogliere il burro ed aggiungete la pancetta e la cipolla tritate finemente, appena la cipolla imbiondisce aggiungete i piselli e lasciateli soffriggere almeno una ventina di minuti a fuoco basso.
In un tegame a parte far scaldare il brodo vegetale.
Aggiungere il riso al soffritto di piselli, aggiungere l'olio extravergine d'oliva e far insaporire per un paio di minuti rimestando il riso.
Cominciare ad aggiungere il brodo un paio alla volta e rimestare di tanto in tanto facendo attenzione a non farlo asciugare troppo.
Aggiustare di sale e pepe a proprio gusto.
Cuocere per 20 minuti e servire caldo.

In uno di quei famosi calendari in casa di nonna di Frate Indovino c'era una frase che recitava :


" Nel convito immortale dei campi Elisi
si gustano soltanto risi e bisi "

lunedì 1 dicembre 2014

Torta di patate

Un dolce polesano per eccellenza è la torta di patate.
Buonissima!
Di solito si mangia in prossimità delle feste natalizie o comunque dopo l'autunno.
A seconda della zona la si trova fatta sia con patate normali che con patate americane o patate dolci ( in questo caso diminuire la dose di zucchero)


Ingredienti :

600gr di patate
180 gr di farina 00
3mele
1/2 bicchiere di latte
100 gr di uvetta
100 gr di fichi secchi
80 gr di zucchero ( 70 se si usano le patate dolci)
2 uova
pangrattato
burro
sale


Lessate le patate, sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate. 
Mettetele in una terrina con la farina setacciata, le mele sbucciate e tagliate a dadini, i fichi tritati ed il latte. 
I tuorli lavorateli con lo zucchero sino a quando saranno una crema ed aggiungerli.
Ammollate in acqua tiepida per almeno una mezz'ora l'uvetta. 
Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale. 
Scolate l'uvetta ed infarinatela velocemente. 
Aggiungere gli albumi montati con movimenti dall'alto verso il basso per non sgonfiarli e l'uvetta.
Scaldare il forno a 180°, imburrare una teglia rettangolare e ricoprire di pan grattato.
Versare il composto e infornare per un'ora circa.
Lasciar raffreddare e tagliare a quadrotti.
servitela con un buon te e ciuffi di panna montata
Buon appetito ^^